E se a Milano piove…

Nelle lunghe giornate domenicali piovose e nordiche, quando non hai un’emerito cavolino di Bruxelles da fare, che fai?Quando, cioè, sei lontano migliaia di km da casa, dalle tue cose, dai tuoi hobby e dal tuo divano e sei ospite, in pratica, che fai?!?

E ve lo dico io che fai: inizi a girare per casa e a guardare tutto!

E a notare le ragnatele nel bagno; le fughe delle mattonelle annerite; la polvere sotto i tappeti ma, soprattutto, ti rendi conto che a Milano non hanno lo scarico del bagno!

Non cioè un pulsante, non cioè la catenella, non cioè l’interruttore nel muro!

A Milano, quando vai in bagno e devi scaricare, giri una manovella!

Una sorta di rubinetto che più lo giri e più acqua esce!

Una cosa che se ti capita di fare la cacca, come dire…abbondante, prima che arrivi il padrone di casa e prima di fare una figura di merla, devi girare quella caspita di manovella in modo così veloce che finisci per assomigliare a quei marinai americani che chiudono il boccaporto dei sommergibili al grido: “TUTTI SOTTOCOPERTA! Emersione!”

Ma questa non è l’unica particolarità che puoi notare a Milano in una giornata di pioggia quando sei annoiato come un messicano che fa la siesta.

Dovete sapere che a Milano le porte d’ingresso delle abitazioni non si chiudono!

Può capitare quindi che tu sia in casa, tranquillo, magari hai fatto la cacca e ti appresti a girare la già citata manovella, e ti ritrovi la signora vicina di casa seduta al tavolo del tinello venuta a chiederti il sale!

Sempre meglio, comunque, di un ladro o di qualche marinaio americano convinto che il tuo cesso sia il suo sommergibile!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...