Il Pilates!

Ebbene sì, lo confesso: sono entrato anche io nel tunnel della palestra!

A mia difesa, però, devo specificare che non è stata assolutamente una libera scelta ma una tassativa imposizione!

Soffrendo di ernia al disco, il dottore è stato categorico: pilates o piscina!

(Come dire, cioè: impiccagione o avvelenamento!)

Con la piscina avevo già provato lo scorso anno con, ovviamente, scarsissimi risultati: troppo noioso e troppo umido!

Quindi quest’anno pilates!

Con lo stesso entusiasmo di un insegnante alla riunione con i genitori, mi sono recato in palestra.

La prima impressione è stata fenomenale: musica soft, luci basse, sdraiati a terra e senza scarpe…in pratica: si dorme!

Quando, però, già pregustavo un bel pisolino riposante, l’istruttrice ha iniziato ad impartire ordini tassativi!

Le mancava solo la bomba a mano, il coltello tra i denti e il cappello da ranger Smith e poi sarebbe stata uguale al sergente Hartman di “Full metal jacket”!

Rotazioni, torsioni, allungamenti e addominali…addominali senza un domani!

La classe, formata da una decina di persone tutte più grandi di me e per lo più donne, eseguiva senza fiatare ma soprattutto senza batter ciglio!

Io invece arrancavo, sbuffavo e imprecavo come un camionista turco bloccato sull’autostrada del sole il 15 di agosto!

Ad un certo punto, l’esercizio top: sdraiati, bisognava sollevare il busto dritto tenendo le braccia alte e contemporaneamente slanciare la gamba opposta alla mano che, superato l’angolo che l’orecchio naturalmente crea con la spalla, avrebbe dovuto allungarsi verso il soffitto non verso il muro ma, mi raccomando, verso il soffitto!

Ovviamente non ho capito un cazzo e mi sono fermato ad osservare gli altri farlo: non solo confermava di essere complicato ma anche estremamente faticoso!

Eppure le signore anziane non sembravano aver problemi…

Mi sono visto perduto ma non potevo palesare la mia scarsa tonicità addominale..una soluzione per evitare la figura di merda bisognava trovarla…pochi attimi e..

“Istruttrice, mi scusi: io ho l’ernia e questo esercizio mi crea dolore…peccato: avrei voluto tanto farlo!”

(Sottotitolo: scarso di addominali ma ricco di paraculaggine!)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...