Siii viaggiare!

L’italiano all’estero lo riconosci subito: è il più casinaro, il più indisciplinato, il più fanfarone ma, soprattutto, quello che pretende di mangiare come a casa!
E allora in Francia cerchiamo la crêpes all’amatriciana; all’est il goulach alla norma; in Svezia il pescestocco alla messinese ed in Spagna la paella ai funghi porcini!

Ma il non plus ultra delle pretese gastronomiche dell’italiano all’estero è il caffè!

Puntualmente chiediamo il caffè in qualsiasi parte del mondo e puntualmente ci lamentiamo!

Troppo lungo, troppo lento, troppo schifoso!

Il bello è che, nonostante anni e anni di viaggi e decine e decine di posti visitati, abbiamo sempre quella coriacea ed ingenua speranza di riuscire a bere un caffè “italiano” dopo pranzo!

Anche io, convinto dal fatto che Italia e Spagna fossero paesi così simili, mi sono avventurato a chiedere un caffè e siccome mi reputo furbo come platinette al raduno mondiale dei naziskin, ho ideato un piano diabolico!

Al grido di “espresso, very very very short!” mi sono introdotto nel bar di Madrid, fiducioso e sicuro di uscirne vincitore!

La barista, squadrandomi dalla testa ai piedi, mi dice: “italiano!” e si lancia verso la macchinetta come di Leonida contro i tebani!

…2 minuti di lavoro matto e disperatissimo e si volta, sudata ma soddisfatta, con la tazzina fumante aspettando fiduciosa il mio responso.

…e…

(Sottotitolo: …e niente, il caffè all’estero fa cagare. Punto e basta!)

Annunci

Un pensiero riguardo “Siii viaggiare!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...