La giustizia: l’infallibile!

Per chi non ha mai avuto il piacere di prendere parte ad un’udienza in tribunale, va ora in onda: Cialtrone in Pretura!

No, tranquilli: non mi hanno arrestato per spaccio di minchiate ma oggi ho comunque avuto il brivido di essere citato in Tribunale!

Cancellate subito le idee che anni e anni di telefilm americani hanno stratificato nel vostro cervello: mi duole riportarvi alla realtà ma non esiste nessun giudice con la parrucca, nessuna giuria schierata con le facce truci, nessun avvocato affascinante che proclama l’innocenza “…del mio assistito” ma, soprattutto, nessun martelletto con cui urlare “…silenzio o faccio sgombrare l’aula!”

In un’aula grande come la cucina di casa mia, il giudice (una donnina anonima e scialba con una voce da stecca su corda-di-violino-rotta) continua a elencare nomi di persone assenti e a rinviare processi a date improponibili che a paragone il giorno di scadenza del mio mutuo sembra dietro l’angolo!

Tutt’attorno, il pubblico presente sbuffa, gioca al cellulare o parla amabilmente dei fatti propri fino a quando, dopo 4 ore di snervante attesa…

“Cialtrone, venga!”

Giuro di dire tutta la verità e che Dio mi fulmini se dovessi mentire…dov’è la Bibbia per il giuramento?!?

“Ma quale Bibbia e Corano! Risponda alle domande del Pubblico Ministero!”

Certo vostro onore massimo! Dica pure…

“Signor Cialtrone, le guida?”

Male ma guido…mia moglie dice che a parcheggiare sono…

“Signor Cialtrone: brevemente! Mica possiamo perdere tempo qui!?!”

Ops scusi…si, guido.

“Ed ha una macchina di sua proprietà?”

Si, mia moglie mi aveva detto di intestarla a lei ma io…puppa!

“Signor Cialtrone, badi a come parla! E comunque, questo tribunale la condanna ad anni tre di reclusione perché alla guida della sua Renault Clio ha sfondato un bancomat…”

…Eh?!? Cosa?!? Come??? Stop! Ma quale Clio?!? Quella bianca con l’adesivo “Ferrari baciami lo scappamento”?!? Ma quella macchina l’ho venduta nel 1996! Vostra grazia illustrissima castigatrice dei malvagi, controlli al computer!

“Nel 1996 dice?…uhm…allora non è stato lei?…scusi sa…ma con quella faccia…”

.

(Sottotitolo – la legge è uguale per tutti: belli, brutti e farabutti!)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...