Ricarichiamo la pila…tes!

Riposte definitivamente le borse del mare in garage, è tempo di riprendere quello che avevamo interrotto a maggio: il pilates!

Grandi novità, però, attendono il Cialtrone che, con lo stesso spirito di un medico di guardia al pronto soccorso il 15 agosto, si avvia alla prima lezione post vacanze.

L’insegnante è la stessa ma la palestra non c’è più: siamo in una villa privata, a prezzo ridotto, spazio ridotto e allievi ridotti!

Questo significa che, se l’anno scorso potevo mimetizzarmi con i tappetini in ultima fila, ora siamo io, una che chiamano la prof ed il tecnico della Telecom: età media 69 anni!

L’insegnante appena mi vede si mette a ridere: “ciao Cialtrone, vedo che hai mantenuto una bella forma tonda!”

Faccio buon viso a cattivo gioco (del resto lei è magra come la cover del mio iPhone!) e mi accomodo sul materassino.

Nell’attesa, mi guardo attorno: a terra c’è il parquet e intorno mobilio e tavolini ingombri di ninnoli.

Iniziamo gli esercizi e mentre io sbuffo e impreco, gli altri alzano e abbassano quelle gambe neanche avessero un motorino elettrico innestato nel sedere!

“Vedo con piacere che durante l’estate avete fatto gli esercizi che vi avevo dato…tutti tranne qualcuno…” e ridendo guarda me che, rosso come un peperone, cerco di tenere le gambe dritte con i piedi a martello ma il massimo che ottengo è un cacciavite a stella!

“Lecchini” penso ma è palese la differenza atletica tra me e i galletti 70enni!

Il mio orgoglio ferito accusa il colpo: inizio a stringere i denti per cercare di non sembrare troppo indietro e intanto continuo a guardare l’orologio nella speranza che i 50 minuti passino veloci ma dopo appena 20, ho i muscoli già doloranti, la testa completamente sudata ed i Puffi che mi ballano davanti agli occhi!

Credo di aver raggiunto il più basso gradino della mia reputazione ma al peggio, si sà, non c’è mai fine…

Ultimo esercizio: stretching!

“…Andate giù e tirate…allungate le braccia…il quadricipite e ora ruotate il capo in senso orario ma piano che potrebbe girarvi la tes…”

CRASH!

90 kg di Cialtrone stramazzano a terra e ciao ciao vaso cinese della dinastia Ming!

.

(Sottotitolo: il pilates è salutare…ecco: io andrei, addio!)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...