Ho passato un weekend terribile: l’ansia mi ha roso peggio che a Mattarella per l’incarico di governo!

È stata mia moglie, venerdì, a darmi la notizia: “Cialtró, sabato sera vengono Giusi e Antonio e vogliono vederci.”

E come mai questo imperativo? Manderanno mica i carabinieri a prenderci? Ah ah ah

“I Carabinieri li manderei io da te, di notte, per fargli vedere come mi maltratti con i tuoi rumori molesti!”

Vabbè, moglie, quando la coppia chiama ci sono solo due motivi che impellono: richiesta di soldi o matrimonio…che poi sono la stessa cosa! Ah ah ah

“Cialtrone ma io a te, precisamente, da quale gabbia del circo ti ho preso?”

Eccoci dunque al sabato sera in perfetto orario che porcalamiseria ho aspettato più io “in perfetto” orario che Forrest Gump sulla panchina l’autobus!

Mi incuriosisce molto sapere la motivazione di questo invito: Antonio e Giusi sono amici che abitano fuori e quando vengono a Catania è normale vederci ma questa volta c’è qualquadra che non cosa…c’è puzza di bruciaticcio!

La questione interessante, però, è che i due sono anche portatori creativi di locali, così la curiosità in me è doppia: cosa vorranno dirci e come si mangerà in questo nuovo locale?

Quando siamo finalmente tutti a tavola dopo saluti, baci, abbracci e occhiate furtive con mia moglie della serie “Embè? Ancora niente?”, finalmente arriva la vera ragione per la quale siamo lì, stasera: il cameriere per le ordinazioni!

La serata scorre tranquilla, parliamo del più e del meno, ridiamo, scherziamo, beviamo ma il tempo passa e la cosa si fa complicata: non si vede ne il cameriere con le nostre portate ne i due amici sembrano dover dire qualcosa di particolare…vuoi vedere che è tutto un falso allarme?!?

Intanto io ho fame, mia moglie ha fame tutti abbiamo fame!

Il pane, come sempre, è la prima cosa a finire seguito dai grissini e dal sale e l’olio per condire i fiori di plastica!

Finalmente, dopo un tempo infinito, arriva il cameriere con il primo piatto poi piano piano tutti gli altri: sembra buono e comunque tutti abbiamo una fame bestiale che, a questo punto, mangeremmo anche il piede del tavolino (purché fritto!).

Ed è proprio quando il “buona cena” è rimbalzato ad ogni angolo della tavolata, e le forchette si alzano nell’aria pronte a calare implacabili che…

Din din din “Amici un attimo di attenzione! Volevamo dirvi che ci sposiamo!

Ooooh Cialtrone! Ma non piangere! Addirittura sei così contento!”

No, no…è che non so come dirvelo…ma dopo tanti anni che convivete…è bellissimo ma…avete aspettato così tanto…NON POTEVATE ASPETTARE CHE FINISSIMO DI MANGIARE?!?

Ho fame!➖➖➖➖➖➖➖➖➖➖➖➖➖

E se vi piace quello eh scrivo, acquistate il mio libro “Cialtrone sarà lei!”

https://www.ibs.it/cialtrone-sara-lei-libro-pasquale-rinaldi/e/9788833430546

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...