Neve al “sudde”!

La neve sull’Etna c’è sempre ogni inverno quindi non è una novità.

Quello che invece sorprende è il desiderio di andarci sulla neve nonostante la maggior parte dei catanesi non abbia uno straccio di equipaggiamento… e tra questi, ovviamente, ci sono io.

Ma secondo voi, non compro l’ombrello perché tanto vivo in una città baciata dal sole, posso mai mettere in conto di acquistare una tuta da sci?

Ecco allora che quando la voglia di pupazzi con la carota nel naso ci assale prepotente, ci avventuriamo alla bene e meglio.

Appena superato Nicolosi (ultimo paese utile per salire sull’Etna) alla prima piazzola di sosta ci fermiamo tutti: i più previdenti, per montare le catene io, che le catene non le sopporto neanche su Facebook, perché mi spavento e parcheggio.

Nonostante la neve sia poca, sporca e presa d’assalto dalla maggioranza degli sprovveduti come me, inizia la fase della vestizione, rigorosamente fatta in auto con il riscaldamento a manetta e, neanche a dirlo, con quello che abbiamo recuperato a casa.

Io sono il più fortunato perché, avendo la moto, posso contare almeno su pantaloni antipioggia ma per il resto parte una vera e propria gara d’improvvisazione.

I doposcì sono gli anfibi del militare, che se abbiamo perso tutte le guerre un motivo ci sarà;

La giacca a vento è quella dello zio pescatore che lavorava sulle navi a Mazara del Vallo che per carità, asciutto tiene asciutto, ma è rigida come un pannello di Eternit;

I guanti sono obbligatoriamente quelli classici di lana, regalo di Natale della nonna, e che puntualmente dopo le prime 2 palle di neve sono utili come uno Starbucks a Napoli.

Alla fine, dopo appena 8/9 scivolate sulla busta della spazzatura, bagnati fino alle mutande, dopo meno di un’ora ce ne torniamo in città… non prima però di esserci fermati al bar per un grappino riscaldante perché: va bene che “…basta che c’sta o sole e basta che c’sta o mare…” ma quando si tratta di bere non c’è latitudine che tenga!

#sottotitolo – la neve nel collo: tortura mortale!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...