Fedeltà e navigazione.

Le compagnie telefoniche sono quelle che ci pompano l’ossigeno attraverso i Giga del telefonino: se dovessero finire quelli, infatti, saremmo morti!

E siccome i vari Vodafone, Tim e compagnia cantando lo sanno, cercano di non farci andare mai in apnea da byte circondandoci di boe di salvataggio.

Il problema è che ormai il mare è pieno di pesci e navigare diventa difficile soprattutto quando, non contenti di romperci le pelotas al telefono con chiamate inopportune ad ogni ora, il campo di battaglia dell’offerta telefonica si è spostato dal doppino al corridoio, nello specifico, al corridoio dei centri commerciali!

Eccoci dunque zigzagare tra decine di giovani uomini e donne che si frappongono tra noi e il nostro prosciutto a marchio Coop con la fatidica domanda: «…Che gestore telefonico ha, a casa?».

E qui l’umanità si divide tra chi dribbla la domanda con un neutro «No, grazie.», che c’entra come il cavolo a merenda, e chi invece ha il coraggio di rispondere quanto meno con una frase che abbia un nesso logico tipo: «…non ho il telefono a casa. – mi trovo bene con il mio gestore – …togliti dalle scatole, deficiente!»

Mia moglie è quel classico tipo di tipo che ha lo stesso gestore telefonico da decenni e non perché sia affezionata o perché abbia l’offerta più mega-convenitene del mondo: semplicemente, si scoccia di cambiare!

Figuratevi che fino a poco tempo fa, aveva ancora la tariffa oraria, quella che pagavi meno dopo le 18 e addirittura sulla bolletta c’era scritto “Omnitel”!

Ecco perché, quando oggi mi ha detto di aver cambiato piano telefonico, mi sono davvero sorpreso:

«Ho 500 minuti di chiamate e 5 giga di internet e tutto – si è affrettata ad aggiungere – via app, senza neanche restare in attesa e dover premere “cancelletto”!»

Era talmente entusiasta a telefono, che non ho avuto neanche il coraggio di dirle che, al centro commerciale, con 15€ al mese di giga gliene davano 30… oltre alle chiamate illimitate, sms a raffica, un cuscino in lattice, una batteria di pentole ed buono omaggio per una vacanza di 7 giorni a Bitonto che non sarà Miami ma almeno ci mangiavamo le cozze pelose!

Annunci

2 pensieri riguardo “Fedeltà e navigazione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...