La cartolina

Pieno di entusiasmo, ho aderito all’iniziativa lanciata su Instagram di inviare una cartolina postale.

Appassionato, come sono, di calligrafia e penne colorate, appena cliccato il mio “Si lo voglio” alla catena-cartolina, sono corso da mia moglie:

«Amò, ma te lo ricordi quando mandavamo le cartoline?!»

«Cialtró – mi ha risposte senza neanche alzare gli occhi – certo: uno stillicidio di “…e che scriviamo?!” che finiva dopo minuti interminabili di imprecazioni e sbuffi stile drago!»

«Vabbè ma era bello, dai! E comunque, grazie ad una cosa di Instagram, lo rifaccio! È così… così…»

«Anacronistico.»

«Anacronis… no! No! È così romantico!» ho ribattuto e sono uscito per compiere la mia missione #cepostaperte

Prima tappa, la signora Luciana, titolare della cartolibreria “articoli per la scuola e regali di classe” dove, per la modica cifra di 3 euro e 75, in passato, ho acquistato un poggia mestolo per mia suocera che mi ha salvato il Natale 2005!

«Signora Luciana vorrei una cartolina…»

Lei, squadrandomi da testa a piedi, mi fa: «Cartolina?! Ma è così anacronistico!»

Aggiro l’ostacolo tagliando un pezzo di cartoncino, completo il tutto inserendolo in una busta da lettera ed esco per acquistare il francobollo.

Mario, il tabaccaio dietro l’angolo, dopo aver provato a vendermi una sigaretta elettronica mi fa: «Francobollo? Anacronistico!»

Peppino, il tabaccaio della piazza, dopo aver provato a farmi giocare tre numeri al lotto, mi risponde: «Francobollo? Anacronistico!»

Provo, allora, alla stazione, ma il tipo, dopo aver provato a farmi comprare un apparecchio per misurare la pressione, mi dice: «Francobollo? Anacroni…»

«…stico, si lo so! Ma come minchia la mando ‘sta cartolina?!»

«Cartolina?! Dottó ma allora lo vede che lei è proprio vecchio?!?»

E qui ho strabuzzato gli occhi:

«Cioè, finora anacronistico di qua e anacronistico di là che pare esista solo ‘sta parola ed a me dici che sò vecchio?!?!»

Sono uscito sbattendo la porta.

Sicuramente farò una rimostranza alle Poste italiane, all’Associazione dei tabaccai, all’Accademia della crusca e… a tutti i filistei!

.

#sottotitolo – anacroPRRRRRRRR!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...