Titolo: libertà e liberazione.

Quando tutto questo sarà finito, e resterà solo un “lo sai che ai miei tempi…” riapprezzeremo di certo la libertà di alcuni piccoli gesti, ad esempio, a me manca il caffè al bar.
Quel rituale di liberazione dal torpore mattutino del risveglio, quel gesto che mi fa dire che si – porca miseria! – un altro giorno a lavoro sta iniziando!
Liberarmi da questa dannata moka che ha una forma tanto familiare quanto ostile: mi fissa con quel becco spocchioso pronta a dire: «l’acqua l’hai messa? – hai fatto il cono di caffè?»
Arrivare al bar e poter di nuovo dire: «un caffè, per favore» e star lì a fami i fatti miei senza l’assillo di quella valvola che “madonna mia speriamo non scoppi!”, ecco: quella si che sarà una liberazione!
E poi al bar hai la libertà di prenderti un caffè, uno! Tu sei uno, prendi un caffè; se siete due «due caffè, per favore»; se intanto arriva il collega «me ne aggiungi uno ai due?!»
Al bar la matematica ha ancora senso!
A casa no, a casa se vuoi un caffè devi fare la moka almeno, se ti va bene, da due tazze… ma perché?!? Se voglio un caffè, potrò avere la libertà di bere un caffè?!
«Vabbè fai la grande che resta e lo mettiamo nel latte…»
No!
Io non lo voglio il latte macchiato, io voglio avere la libertà di bere uno ed un unico, single, caffè!
Credetemi: l’unica vera liberazione del bere il caffè a casa è quando ti cade una tazzina e si rompe… che non so voi, ma a casa mia abbiamo tazzine a fiori della buonanima di mia nonna che neanche nel servizio del matrimonio della Regina Elisabetta!
.

sottotitolo – 25 aprile 1945: quando ci liberavamo dalle cose serie.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...